Ansat Marche

Un piano promozionale per il turismo da 22 milioni di euro euro

La Regione Marche ha varato un piano promozionale 22 milioni di euro, che prevede il riposizionamento in Italia e estero, tante offerte e un brand unico. Gli obiettivi del programma sono stati elaborati a inizio anno e rimodulati durante l’emergenza sanitaria. Sarà finanziato con risorse di bilancio regionale e fondi Por Fesr 2014-2020. In primo piano ci sono il rafforzamento e riposizionamento del brand Marche verso l’Italia e l’estero “considerati i risultati importanti degli ultimi tre anni per incremento di presenze turistiche in regione”, potenzianado le azioni promozionali.
“Come siamo tutti consapevoli – ha detto Moreno Pieroni, assessore regionale al Turismo Cultura – il turismo in ogni filiera ha risentito e risente pesantemente delle misure messe in atto a causa  della pandemia. Abbiamo individuato un complesso di attività di comunicazione e promozione, puntando agli elementi di differenziazione dell’offerta, rendendoli punti di forza per una maggiore attrattività, che abbia come messaggio forte: tante offerte ma unico brand.   Si punterà inoltre “alla prossimità alle mete italiane più importanti, alla varietà e significatività delle emergenze turistico-culturali, alla peculiarità del paesaggio multiforme (mare, dolci colline, montagna), all’enogastronomia tra le migliori eccellenze italiane, industria del fashion. Punti di forza e quindi anche punti di “ripartenza”.