Image Alt
Panettone alla Milanese

Ansat Marche

I Vincisgrassi

Non chiamatele “lasagne” nelle Marche sono I Vincisgrassi e consistono in sottilissime sfoglie di pasta all’uovo condite con ragù di carni miste assieme a besciamella e formaggio grattugiato. Decritto in questo modo sembrerebbe proprio una lasagna, ma la sua origine radicata nel XVIII secolo fanno di un nome un piatto tipico della regione Marche.

Per l’origine del nome esiste un dibattito su due fonti:

la prima attribuirebbe il nome di Vincisgrassi ad un Generale Austriaco, Windsch Graetz che nel 1799, durante le campagne austriache contro Napoleone, si trovava ad assediare Ancona, e non avendo molto da muoversi, rimaneva molto tempo seduto a tavola a gustare questa prelibatezza.

La seconda attribuzione la si da al cuoco A. Nebbia, che nel 1781 pubblicava un libro di cucina che era in uso nei “palazzi” di Macerata, e tra le tante ricette citate, ne troviamo una chiamata “pincigrass” da qui il passo è breve, dato che nel dialetto maceratese, spesso la “p” viene pronunciata come “V” quindi Vincisgrassi che significherebbe lasagne grasse, ben condite.